Il percorso per la fine della tutela di prezzo nei settori elettrico e gas

Ulteriore posticipo della data di passaggio al Mercato Libero energia […]

Governo Conte-bis – Energia resta al M5S

Governo Conte-bis – Energia e ambiente restano al M5S – il PD “strappa” il Mit […]

01/01/2019 Prescrizione biennale anche per la fornitura Gas

2019 Anche per bollette della fornitura del gas si applica la prescrizione biennale […]

Posticipato al 2020 il passaggio obbligato al Mercato Libero energia

Posticipato al 2020 il passaggio obbligato al Mercato Libero energia […]

Terzo trimestre 2018 elettricità in aumento del 6,5% e il gas del 8,2%

Terzo trimestre 2018 elettricità in aumento del 6,5% e il gas del 8,2%, andamenti che si riflettono sull’aggiornamento delle condizioni economiche […]

Inserimento di comunicazioni dell’Autorità in bolletta

Contestazione importi in fattura per consumi riferiti a periodi trascorsi da almeno due anni [,,,]

Terremoto Centro-Italia: differita al 1° gennaio 2019 la sospensione del pagamento delle bollette di acqua, luce e gas.

L’Arera differisce di 6 mesi, dal 1° giugno 2018 al 1° gennaio 2019, il termine di sospensione dei pagamenti delle fatture emesse o da emettere per le forniture di acqua, luce e gas (compresi il gpl e altri gas distribuiti per mezzo di reti canalizzate) a favore dei cittadini che dichiarino l’inagibilità del fabbricato (abitazione, studio professionale o azienda) a causa degli eventi sismici del Centro Italia del 24 agosto 2016 e successivi. Le novità sono state approvate oggi dall’Autorità con la delibera 312/2018/R/com in attuazione di quanto previsto dal decreto legge 29 maggio 2018, n. 55 con l’obiettivo di rafforzare le misure di tutela già esistenti a favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici.

È stata di conseguenza differita l’emissione della fattura unica di conguaglio – che dovrà comprendere anche gli importi non fatturati fino allo scadere del termine di sospensione dei pagamenti – non oltre il 31 marzo 2019. Per consentire ai clienti/utenti di far fronte al pagamento della fattura unica di conguaglio, è sempre prevista la possibilità di rateizzare gli importi dovuti (purché complessivamente superiori a 50 euro per singola fornitura) senza interessi per una durata di 36 mesi; le singole rate avranno periodicità pari a quella di fatturazione. Il venditore del mercato libero e i gestori potranno comunque offrire condizioni di rateizzazione migliorative rispetto a quelle minime previste. I clienti e gli utenti finali potranno richiedere di provvedere anticipatamente al pagamento degli importi dovuti, optare per un periodo inferiore di rateizzazione o pagare l’importo dovuto in un’unica soluzione.

Comunicazione passaggio obbligato al Mercato Libero energia 01/07/2019

Comunicazione passaggio obbligato al Mercato Libero energia 01/07/2019 […]

Da gennaio 2018 elettricità in aumento del 5,3% e il gas del 5%

Per l’elettricità decisivo l’incremento dei prezzi all’ingrosso e dei costi per adeguatezza e sicurezza, per il gas arriva il previsto effetto invernale […]

2018 nuovi oneri di sistema

Rimodulati dal 2018 gli oneri obbligatori della bolletta elettrica, sia per basse che medie tensioni, Posticipata anche la manovra sulle utenze domestiche che avrebbe portato benefici ai clienti con maggiori consumi.